DE INDUSTRIA 2009

De Industria
4ª edizione:

Punto fermo


Fermignano
18 luglio–
29 agosto
2010


Laboratorio:
Piazza Giorgiani

Esposizione:
Museo dell'
Architettura

Opere

 

Reportage

LA DISTANZA TRA UN CONCETTO E UN'ETICHETTA

Per noi, negli anni, De Industria è diventato quasi un aggettivo, un modo di essere, di creare, di costruire insieme. In un momento di crisi estesa e globale come quella che stiamo vivendo, la sfida si sarebbe fatta più dura, ma siamo convinti che con l'apporto degli artisti, degli studiosi e critici d'arte e dei tanti che nel tempo hanno creduto nel nostro progetto, saremmo riusciti ad essere De Industria anche quest'anno.
Qualcuno, invece, ha scelto la via più breve, ha deciso di fare di testa sua evitando di confrontarsi coi progetti, a volte coi sogni, che ogni volta abbiamo messo sul piatto.
Ma è proprio da un sogno che è nato il nostro De Industria.
Sogno che si è concretizzato con il contributo di tanti, privati e istituzioni, che vanta un percorso quinquennale in crescita, partecipazione e risonanza a livello nazionale, temi che hanno sempre scavato nell'attualità, comunicazione fatta di manifesti e cataloghi che sono entrati in esposizioni di grafica internazionali.
Oggi non è così e vogliamo ribadire cos'è De Industria per non tradire il tanto lavoro fatto, tutti coloro che ci hanno aiutato, le possibilità future.

De Industria è mettere insieme idee e forze per far pensare.
De Industria non è tirare a campare.
De Industria è stare sul pezzo fino a notte fonda per trovare la soluzione giusta.
De Industria non è un copia-incolla.
De Industria è avere il coraggio di non fare una cosa che non sia all'altezza.
De Industria 2012 non è De Industria.

Pertanto prendiamo le distanze dall'iniziativa "De Industria - mostra retrospettiva opere 2007-2011" promossa dal Comune di Fermignano per il 2012.

Andrea Buttarini
Francesco De Luca
Simone Sacconi